Piatti vegani della tradizione italiana da provare durante il VEGANUARY

Siamo nel bel mezzo del “Veganuary”, per chi non lo avesse mai sentito, si tratta del movimento globale nato nel 2014 che invita le persone a mangiare cibo vegano durante tutto il mese di gennaio. Da allora ogni anno migliaia di persone aderiscono a questa challenge e molti continuano a mangiare vegetale anche dopo questo mese.

Avevamo già parlato dell’alimentazione vegana in QUESTO articolo.

Per una persona che non si è mai avvicinata al mondo della cucina vegetale potrebbe essere difficile iniziare questa sfida ed immaginarsi di cibarsi di soli vegetali. E’ per questo che, nel mese di gennaio il web e i social si riempiono di consigli e di ricette per poter aiutare le persone ad affrontare la sfida con maggiore tranquillità e determinazione.

E se vi dicessi che molte ricette della nostra tradizione sono già vegane?

In questo articolo vedremo alcuni dei piatti vegani della tradizione italiana.

L’Italia è un paese molto ricco dal punto di vista culinario, abbiamo materie prime di ottima qualità e tradizioni millenarie legate al cibo, abbiamo la fortuna di avere ogni regione quasi specializzata in qualcosa e con ricette tipiche gustosissime. Questo ci offre una vasta gamma di piatti, alcuni dei quali appunto sono interamente vegani. Scopriamone 10:

 

  1. Fagioli all’uccelletto, piatto della tradizione Toscana a base di fagioli cannellini e pomodoro, ottimi sia come contorno che come piatto principale.
  2. Farinata di ceci, piatto ligure realizzato con la farina di ceci, ricca di proteine e ottima sia mangiata da sola che dentro un panino!
  3.  Ciceri e tria, piatto tipico salentino che vede anche qui i ceci come protagonisti. Si tratta di una pasta in parte bollita e in parte fritta con un condimento di ceci.                                                                                               
  4. Penne all’arrabbiata, un grande classico che si trova in tutti i ristoranti della penisola, particolarmente apprezzato dagli amanti del piccante.
  5. Panzanella, piatto fresco prettamente estivo ma usato anche come contorno d’inverno. È composto principalmente da pane raffermo e verdure come cetrioli, pomodori e cipolle, ma la creatività permette di aggiungere molti altri ingredienti e sbizzarrirsi!
  6. Caponata, tipica della tradizione siciliana è un piatto a base di melanzane e altre verdure ottima come contorno; sicuramente fra i miei piatti preferiti!!
  7. Pasta aglio, olio e peperoncino, perfetta per quando non hai niente nel frigo ma hai molta fame. E poi diciamolo, è così buona che dà le sue soddisfazioni anche con il frigo vuoto e anche se non si ha necessariamente molta fame 😀
  8. Roccocò napoletani: che dire, tipici della tradizione napoletana perché li cucina ad ogni Natale la mia nonna. È forse anche per questo che mi piacciono molto. E tu li hai mai provati?
  9. Pappa al pomodoro: piatto celebre della tradizione toscana, nasce dai contadini che con del semplice pane toscano raffermo e del pomodoro creavano un piatto gustoso e nutriente.
  10. Polenta fritta: la polenta è un cibo globale, nato grazie alla scoperta del mais in America, nel nostro paese si è rapidamente diffuso nelle regioni del Nord Italia e poi del Centro. Ad oggi rimane un tipico piatto tradizionale. la polenta vegana è senz’altro più facile trovarla fritta!

Come avrete potuto notare, per poter mangiare cibo interamente vegetale non serve alimentarsi di chissà quale prodotto esotico o alternativo alla cucina tradizionale. Anche perché questo si tradurrebbe nell’introdurre nel nostro organismo cibi magari non consoni alla nostra dieta e, spesso anche piuttosto cari economicamente.

Ad esempio, se non dovesse piacervi, non serve ricorrere necessariamente alla soia, al seitan (per altro cibo carico di glutine) o a prodotti vegetali tropicali, che spesso impazzano sui social network.

Quello che ci serve è già tutto alla nostra portata, soprattutto se guardiamo l’origine del nostro Paese, fatto di contadini poveri e di un paesaggio rurale che ha da sempre permesso coltivazioni di cereali, legumi, frutta e verdure.

Ma solo a me è venuta una gran fame solo a guardare le immagini?

E qual è il vostro piatto preferito fra questi?

 

 

Isabella Aloisi

~

Lavora nell’ambito dell’architettura e del design ma appassionata da sempre ai temi relativi alla sostenibilità, all’antispecismo e all’alimentazione vegana. Ha portato uno stile di vita più eco-friendly nella sua vita. Come? Rispettando l’ambiente, gli animali e se stessa.

Account instagram: @isabellaaloisi

Categories

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.