Qui troverai una lista di libri che sarà prontamente aggiornata ogni qualvolta un bel testo attirerà la mia attenzione e lo considererò fondamentale da divulgare.

Avrò cura di inserire una breve descrizione (senza spoiler tranquill*), il numero delle pagine, una classificazione relativa a quanto consiglio il testo (Abbastanza consigliato, Sì consigliato, Assolutamente consigliato….neanche a dire, i libri non consigliati non si troveranno nell’elenco!), infine indicherò un voto da 1 a 10.

Cominciamo!

1. L’Umanità in pericolo – F. Vargas


L’autrice, una ricercatrice di archeozoologia, ci spiega in un saggio come dovremmo cambiare le nostre abitudini per evitare disastri ambientali irreversibili entro il 2100. Tutti i settori sono presi in esame: da quello alimentare con affondo sul consumo di carne, a quello dell’abbigliamento con i danni che ne derivano dalla produzione eccessiva al lavaggio domestico, e ancora, dal mondo dei trasporti alla produzione di energia elettrica. E’ scritto in maniera ironica ed è allo stesso tempo leggero ma approfondito.
Pagine 194
Consigliato: Sì consigliato
Voto: 8/10

2. No Logo – N. Klein


Premetto subito che si tratta di un libro vecchiotto, esattamente del 1998. Questo incide oggi sulle informazioni di attualità che potrebbero essere non aggiornate del tutto.
Ad ogni modo è stato il primo libro che ho letto riguardante la sostenibilità ambientale e sociale e credo che sia davvero ben scritto ed esplicativo.
Sono principalmente trattate le tematiche sociali all’interno delle multinazionali che realizzano abbigliamento e che hanno come unico scopo quello di nutrire il popolo occidentale a scapito dei Paesi del terzo mondo. In questi ambienti lavorativi regna lo schiavismo e lo sfruttamento assoluto, in cambio di una retribuzione di pochi centesimi al giorno. Si tratta di una storia assolutamente da conoscere.
Pagine: 424
Consigliato: Sì consigliato
Voto: 8/10

3. Il mondo di seconda mano – D. Secondulfo


Mi reputo davvero fortunata per essermi imbattuta in questo scritto. Durante il mio periodo di scrittura della tesi magistrale non potevo leggere niente di meglio e di più adatto capace di aprirmi gli occhi sul settore del second-hand. Le dinamiche socio-psicologiche che ne sono alla base, sono emozionanti e rivelatorie.
Pagine: 230
Consigliato: Assolutamente sì
Voto: 10/10

4. La civilità del riuso – G. Vitale


Il giornalista Guido Vitale ci invita ad addentrarci nel fitto bosco del materialismo e del consumismo, finché non si inserisce il concetto di riciclo per sopperire al rifiuto del fine ciclo vita dell’oggetto.
Un libricino semplice e ben scritto, per chi è interessato ad introdursi alla lettura sulla sostenibilità ambientale!
Pagine: 129
Consigliato: Abbastanza consigliato
Voto: 6/10

5. La sostenibilità come professione – M. Pedrini e F. Rossi


Il CSR Manager Network ha portato alla luce un testo che spiega le tipologie di professioni esistenti nel mondo della sostenibilità ambientale all’interno delle grandi aziende. Sono riportati casi aziendali in cui le progettualità vicine all’ambiente hanno dato vigore alle entrate monetarie delle multinazionali rendendole moderne e in linea con i principi dell’economia verde.
Un libro interessante ma non abbastanza approfondito a mio avviso.
Pagine: 243
Consigliato: Abbastanza consigliato
Voto: 6/10

6. La sesta estinzione – Elizabeth Kolbert

La sesta estinzione - Elizabeth Kolbert - copertina

Con toni paradossalmente ironici e molto eloquenti, la Kolbert ci porta con lei in un viaggio intorno al globo per andare a scoprire i centri di ricerca che studiano alcuni specifici fenomeni che hanno a che fare con i cambiamenti climatici e le estinzioni di massa che nel corso del tempo sono avvenute: dal Sud America per le ranocchie d’oro, a Gubbio per la stratificazione geologica, dal Vermont per scoprire le caverne dei pipistrelli fino a Heron Island, in Australia, per osservare più da vicino le barriere coralline. Ma molte avventure ancora sono da scoprire insieme alla Kolbert e molte riflessioni scaturiranno dopo la lettura di queste pagine…
Pagine: 324
Consigliato: Assolutamente sì
Voto: 8/10

7. Chi possiede i frutti della terra – Fabio Ciconte

Chi possiede i frutti della terra - Fabio Ciconte - copertina
Ciconte affronta una tematica affascinante e nascosta agli occhi dei più, ma così attuale e urgente che merita di essere letta.
Il mercato agroalimentare si è ormai trasformato e modifiche irreversibili all’ambiente e alla biodiversità genetica sono stati fatti, patrimoni (quasi) persi e gravi danni anche a quegli agricoltori che, dopo anni di lavoro tramandato, si sono visti ricattati e derubati dalle grandi aziende proprietarie di sementi e grandi multinazionali distributrici di prodotti alimentari.
Quello che conta è il mercato e quanto un prodotto agricolo sia appetibile per i consumatori.
Pagine: 224
Consigliato: Sì consigliato
Voto: 8/10

8. La clessidra alimentare – Kris Verburgh

Immagine prodotto
Un libro che mi ha lasciata stupefatta per come vengono descritti minuziosamente gli alimenti di cui solitamente ci nutriamo. Una scuola di pensiero direi totalmente anti-occidentale, e per fortuna!, che spiega con la scienza il perché alcuni cibi siano dannosi per il nostro organismo e come si può evitare che le malattie sopraggiungano con l’avanzare dell’età.
E’ un libro che farei sicuramente leggere ai golosi, ai carnivori e… ai miei genitori.
Pagine: 335
Consigliato: Assolutamente sì
Voto: 10/10

9. Prendila con filosofia. Manuale di fioritura personale – Andrea Colamedici e Maura Gancitano

Un gioiellino di libro, che attraverso racconti di filosofia antica, riesci a condurti nel cambiamento personale. la lettura molto dinamica di questo libro e alcuni esercizi offerti ti daranno modo di mettere in pratica alcuni momenti meditativi e riflettere su te stess*. Scritto dai fantastici Maura Gancitano e Andrea Colamedici.

Pagine: 288
Consigliato: Sì consigliato
Voto: 7/10

10. Il cuore dello yoga – T.K.V. Desikachar

Un libro bellissimo per conoscere o per ripassare la teoria e la filosofia che sono alla base della pratica dello Yoga. Si approfondiranno tante tecniche di pranayama, tanti asana. Si conosceranno i mudra, i principi di Patanjali (il padre dello yoga) e molto altro ancora.

Pagine: 264
Consigliato: Assolutamente sì
Voto: 10/10

11. Dovunque tu vada, ci sei già – Jon Kabat-Zinn

Un libro che mi ha ispirata tantissimo e mi ha involontariamente introdotta in queste discipline olistiche e spirituali che sono di mio grande interesse. Questo testo offre teoria ed esercizi pratici, da poter implementare in qualsiasi luogo e momento della giornata, per afferrare il presente e portarvi consapevolezza. Una lettura non solo consigliata, ma necessaria in questi tempi frenetici, digitali e, a volte, superficiali.

Pagine: 224
Consigliato: Assolutamente sì
Voto: 10/10

12. Yoga e mito – Devdutt Pattanaik

Da leggere e rileggere, sicuramente è un testo da consultare in vari momenti della vita e soprattutto se si pratica yoga. Questo libro infatti narra le storie che sono dietro alcuni degli asana più noti della pratica yogica. Racconta le leggende e i miti, quasi sempre intrecciati ai valori fondamentali come il coraggio, l’amore, la libertà, la natura.

Pagine: 352
Consigliato: Sì consigliato
Voto: 7/10

13. Simbologia della Luna: l’archetipo del femminile in Astropsicologia – Lidia Fassano

Un libro stupendo. Lo definirei morbido, poetico e leggiadro proprio come la sua copertina. Il libro inizialmente spiega perché la figura della donna è associabile con la Luna, storicamente fino ai giorni nostri. Successivamente le pagine si inoltrano nelle caratteristiche più astrologiche fino a narrare i segni zodiacali lunari e le relative caratteristiche.

Pagine: 216
Consigliato: Sì consigliato
Voto: 7/10

14. Cereali antichi e moderni – Monia Caramma

Grazie davvero a Monia Caramma per aver spiegato a noi consumatori di cereali cosa si nasconde dietro a uno dei settori alimentari più profittevoli al mondo. Le differenze fra le varietà sono sorprendenti e conoscere la forza del glutine e le conseguenze di una sua eccessiva assunzione, fa davvero aprire gli occhi e aiuta a scegliere in modo consapevole di che cereali nutrirci.

Pagine: 160
Consigliato: Assolutamente sì
Voto: 9/10

15. Daimon – Selene Calloni Williams

Questo libro esplora il significato del Daimon e lo riporta in chiave mitologica e filosofica. Selene Calloni Williams offre spunti di comprensione tramite degli esempi in cui racconta vere e proprie sedute con dei suoi pazienti che hanno svoltato la loro vita positivamente perchè hanno compreso e trasceso le storie dei miti. Unico nel suo genere!

Pagine: 297
Consigliato: Sì consigliato
Voto: 7/10

16. Il potere delle parole e della PNL – Robert Dilts

Mi ha permesso di aprire una finestra sul mondo più psicologico della comunicazione che non conoscevo. Non è affatto facile utilizzare le parole nel modo più proprio per avere una comunicazione assertiva, funzionale ed efficace (fra noi stess* e con gli altri) però, con impegno, si possono introdurre vari consigli e tips per aumentare l’efficienza del nostro linguaggio e migliorare le relazioni, anche grazie ad alcuni esercizi pratici proposti fra le pagine. Davvero molto interessante!

Pagine: 318
Consigliato: Assolutamente sì
Voto: 8/10

17. Il potere della luna – J. Paungger e T. Poppe

Se pensate che è assurdo controllare il calendario lunare per tagliare la vostra pianta di rose, andare dal dentista o preparare la marmellata di arance, beh sono qui pronta a dimostrarvi che non è così poi tanto assurdo. A dimostrarvelo in verità sono gli autori di questo testo: ci raccontano dalla A alla Z su cosa ha influenza la fase della luna (spoiler: quasi tutto) e come possiamo comportarci in relazione ad essa. Io ho provato e mi ritengo soddisfatta. Essendo complesso seguire esattamente tutto alla lettera, il consiglio degli stessi scrittori è individuare 3 o 4 attività e svolgerle con il calendario alla mano, noterete da voi gli effetti!

Pagine: 363
Consigliato: Assolutamente sì
Voto: 8/10

18. Parole che cambiano il mondo – Vandana Shiva

Più che un libro, un portale verso un mondo meraviglioso, uno scorcio di incredibile bellezza.

Vandana Shiva mi ha lasciata esterrefatta per l’arguzia delle riflessioni proposte in questo libricino, che seppur, a mio personalissimo avviso, poteva avere una forma di scrittura differente, a livello contenutistico fa bene al cuore. Comunicazione, filosofia yogica e indiana, creatività, natura e lavoro e molto altro… tutto s’intreccia per dar vita ad un Manifesto. Stima e solidarietà nei confronti di Vandana Shiva.

Pagine: 114
Consigliato: Assolutamente sì
Voto: 9/10

Categories

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.